La Pasta Fabbri alla conquista del mondo

Gola Gioconda (vedi il sito »»– n° 6 – Novembre/Dicembre 2002 – Il piacere della tavola in Toscana  (Qui scaricare l’articolo originale)

 

Estratto dell’articolo :

Da Strada in Chianti alla conquista del mondo, si potrebbe dire.

(…)

 la passione per il prodotto “ben fatto” lavorato con stampi in bronzo, ruvido e “disponibile” al condimento, essiccato a bassa temperatura, non alterato nelle sue qualità organolettiche. Il marchio per cui è conosciuto il Pastificio Fabbri è Il Torchio.

Si suddivide in più linee: dalla “classica” alle “specialità” passando per la pasta all’uovo e le aromatizzate.

La linea Cartapaglia è l’ultima nata: la pasta, di qualità decisamente superiore alla media (da gustare con un filo d’olio o con sughi di carne e selvaggina senza scolare troppo), viene confezionata con una carta speciale ottenuta con gli scarti della lavorazione del grano: si eliminano così gli sprechi e si rispetta l’ambiente.

Da citare, infine, la pasta fatta con i grani duri solo della terra di Siena nata in occasione del centenario.

Il centenario è quello del Consorzio Agrario di Siena, l’arte artigiana è quella del Pastificio Fabbri.

P. 34