Il prodotto è fatto essiccare a non più di 38°, per 5-6 giorni circa, più atre 24 ore di stabilizzazione”

 

Pastaria (vedi il sito »»)-  Periodico d’informazione per il produttore di pasta – N° 32, anno 5, Settembre 2011  

Estratto dell’articolo :

Si tratta di uno spaghetto di 3 millimetri di diametro e 260 di lunghezza, quindi particolarmente grosso, ma anche altrettanto ruvido e poroso per meglio trattenere i sughi.

Viene realizzato in due versioni di cui una con semolato di antiche cultivar e l’altra con sola semola di grano duro e sempre con l’impiego di trafile in bronzo.

Il prodotto è fatto essiccare a non più di 38°, per 5-6 giorni circa, più atre 24 ore di stabilizzazione. 

Il controllo sullo stato di essiccazione è sempre fatto a mano.

La materia prima è di provenienza nazionale e spesso prodotta da due aziende con le quali il pastificio Fabbri lavora in maniera preferenziale.

Si tratta dell’impresa Renzo Marinai che produce grano Cappelli a Panzano in Chianti a 550 metri di altitudine oppure dell’azienda Montepaldi che fa capo all’Università di Firenze, con la quale i Fabbri realizzano da sempre numerosi progetti di ricerca nel settore cerealicolo.

Vengono in prevalenza impiegate miscele, anche se non mancano prodotti monovarietali. In ogni caso il pastificio utilizza grani che dopo la raccolta e sino al mese di ottobre dell’anno di mietitura vengono fatti “riposare” e macinati con una temperatura ambientale più bassa, così come accadeva in passato. Il grano avrebbe infatti necessità di stabilizzarsi prima dell’uso. 

Questo prodotto è disponibile sia in Italia che all’estero, dove il pastificio Fabbri è sempre più presente. Si possono per esempio facilmente trovare in ristoranti italiani di alto livello negli Stati Uniti, in Belgio, in Germania, ma anche in Russia, in Australia, in Canada, in Israele e in Giappone.

 Per quanto riguarda il mercato interno, è possibile degustare lo spaghettone Fabbri nell’alta ristorazione e nelle gastronomie.

In particolare, in quelle strutture che basano la loro offerta su prodotti tradizionali e molto selezionati. Questa eccellente pasta si può inoltre acquistare nei negozi specializzati.

Pagg. 41-43