Favorire la riscoperta dei grani antichi per produrre pasta di qualità a km 0

Pasta&Pastai (vedi il sito »»)- n° 145, anno 22 – Gennaio/Febbraio 2017 (Qui scaricare l’articolo originale)

 

Trascrizione dell’articolo :

“Favorire la riscoperta dei grani antichi per produrre pasta di qualità a km 0. È quanto si propongono 8 aziende agricole di Asciano (Si) che si sono unite nel Consorzio Pastasciano. Si parte garantendo la coltivazione dello storico “Senatore Cappelli”. Per la realizzazione dell’iniziative, la nuova realtà riceverà dall’amministrazione comunale un contributo di 16 mila euro in 3 anni e lavorerà ad un progetto di filiera. Il Consorzio, che si avvale della collaborazione del Pastificio Artigianale Fabbri di Strada in Chianti (Fi), è aperto alla partecipazione di qualsiasi impresa che abbia sede legale e terreni coltivati nel Comune di Asciano.”

P. 6